LO SPIF SUI MASSOFISIOTERAPISTI: “TITOLI PIENAMENTE VALIDI”

DINANZI ALLA LEGGE TUTTI SI DEVONO INCHINARE, E COSì E’ STATO ANCHE PER I FISIOTERAPISTI

SUL SITO WWW.SPIF.IT (SINDACATO PROFESSIONALE ITALIANO FISIOTERAPISTI) E’ STATA PUBBLICATA FINALMENTE LA VERITA’, QUELLA CHE NOI TUTTI SAPPIAMO MA CHE LORO STESSI HANNO CERCATO IN TUTTI I MODI DI NASCONDERE…SINO AD OGGI!!!

 

“Con riferimento alla questione della validità dei titoli di massofisioterapista rilasciati da Istituti privati operanti sulla base di autorizzazioni regionali, ci facciamo carico di precisare quanto segue.
I titoli di massofisioterapista conseguiti presso i predetti Istituti privati autorizzati dalle Regioni sono pienamente validi, a prescindere dall’epoca di conferimento; deve infatti dirsi che la figura del massofisioterapista e quella del fisioterapista sono ontologicamente differenti, sia sotto il profilo delle mansioni, che del titolo di studio (di formazione professionale regionale il primo, di livello universitario il secondo) e come tali coesistono.
Sulla validità dei titoli di massofisioterapista sopra descritti si sono espressi tanto la giurisprudenza (sentenza del TAR Umbria n. 340 del 16.5.2001; sentenza del Consiglio di Stato, Sezione IV, n. 4476 del 5.8.2003; sentenza del Consiglio di Stato, Sezione IV, n. 5225 del 12.6.2007; sentenza del Consiglio di Stato, Sezione VI, n. 3218 del 30.5.2011), quanto il Ministero della Salute il quale, nella circolare del 22.1.2010, chiarisce che il titolo di massofisioterapista conseguito presso Istituti regolarmente autorizzati dalla Regione di competenza “abilita all’esercizio della relativa professione ai sensi della legge 403/71”
La stessa Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in data 19.8.2010, in relazione a fattispecie avente ad oggetto una segnalazione relativa ad informazioni pubblicate nel sito internet dell’Istituto Enrico Fermi di Perugia, così ha statuito: “L’Autorità, in particolare, ha verificato che, alla luce delle vigenti disposizioni in materia di professioni sanitarie e secondo quanto confermato dal Ministero della Salute, i titoli conseguiti al termine di corsi per massaggiatori massofisioterapisti, di durata almeno biennale e tenuti presso istituti riconosciuti a livello regionale, abilitano all’esercizio della relativa professione”.
Il testo della decisione appena menzionata è di seguito pubblicato.”

PER LEGGERE L’ARTICOLO SUL SITO DELLO SPIF CLICCARE SU WWW.SPIF.IT

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ATTUALITA', SALUTE E BENESSERE. Contrassegna il permalink.

28 risposte a LO SPIF SUI MASSOFISIOTERAPISTI: “TITOLI PIENAMENTE VALIDI”

  1. fabionati ha detto:

    Falamagiha

  2. Alessio ha detto:

    E chi ha nascosto l’essere un fisioterapista, confondi Alessio, E’ FINITA caro ed il cds forse se vi va bene vi concederà il benessere, a gg. brindiamo alla facciaccia tua. E’ finita la pacchia dei medgon!

  3. ALESSIO ha detto:

    ALESSIO…SI VEDE CHE SEI UN FISIO,
    PURTROPPO LA NATURA FA DELLE SELEZIONI PERO’ DI VOI SI E’ DIMENTICATA ED E’ PER QUESTO CHE SIETE RIMASTI DEI PI….LA!!!
    CMQ FRA TANTE CAZ..TE CHE SCRIVI, CHE PROBABILMENTE, NELLA TUA PICCOLEZZA DI SODDISFANO ANCHE, RICORDA CHE SE VUOI ANNULLARCI IN QUANTO FIGURA PROFESSIONALE DEVI ASSOLUTAMENTE FAR ANNULLARE LA LEGGE CHE CI TUTELA (403/71).
    SE CI RIESCI ALLORA POTRAI FARE IL GALLO, FINO AD ALLORA SILENZIO!

  4. Alessio ha detto:

    Le scuole chiudono ed il benessere per voi tutti arriva, che Dio vi benedica.:)
    http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/TestoCirc.asp?id=3825

  5. Alessio ha detto:

    Sono felice che ridi…smackkkkkkkkkkkk, ora arriva anche l’ordine e vi resta solo quello, …ridere!
    🙂

  6. hahahhahahha; alessio; ma che xazzo avete fatto? come il peggiore dei sindaci corrotti che concede licenza di costruire abusivamente la settimana di ferragosto!!!! Più sporchi di così!!!!
    é incostituzionale il DPCM! c’è il gabbio! qualsiasi diplomato dopo il 99 senza avvocato chiede gli stessi diritti e li ottiene! Siete matti, matti! Avevamo du schioppi per fronteggiarvi ed ora ci date un arsenale atomico?

  7. masso 2007 ha detto:

    Bene; un caro saluto ai boccalarga; amici diplomati dopo il 99! Tutto sto casino per che cosa? Per rimanere fuori comunque. E le associazioni? Tutte buone per le tessere! E tu caro mio ex amico diplomato nel 2000? non ti si sente più? che fai adesso? scavi un buca per lavorarci dentro? heheheh dovevi venire a perugia prima! io Diplomato 98! ciao ciao.

  8. In un certo senso hai ragione; ma attento alla conta dei voti; non è così scontato che il significato politico penda per un voto a favore dell’albo. Poi; che senso ha un albo se fuori rimangono professioni non riordinate? Prima si riordina e poi si fa l’albo e successivamente le sanzioni per i non iscritti. Ma serve un mansionario; e ti voglio vedere al tavolo tecnico per fare un masionario che inequivocabilmente ecluda la mano a chi non è iscritto!
    MFT è FT a far data x.
    Quindi se passa la tua opinione che MFT non è FT; si deve spezzare necessariamente la categoria; vuol dire che MFT tri del 2010 non è MFT del 1995. E per affermare questo la voce di un albo non è sufficiente. Come è irrilevante il culturalismo ascritto in metodo leonarinio. O entrambi hanno le stesse obbligazioni; o serve una voce con le palle! E di palle non ce ne sono più!
    Il tar unbro; come ben sai esordisce con una miscela che difficilmente sarà innescata dal CDS; anche perchè esiste già una soluzione del CDS ante e post questo TAR che se fosse ignorata; darebbe adito a preoccupazione ben più grave di quella che hai tu per la salute dei cittadini curati dai MFT. Oppure secondo te avremo un albo con iscritti tdr, mft e ft; avremo poi: non iscritti, ma equivalenti; e non iscritti: professione ausiliaria e dopo il 06 OB; tutti con lo stesso diploma! Poi vai tu a dire a questo o quello cosa deve fare o non fare…..Ha dimenticavo; ci sono anche i MCB che fanno ” il terzo gode ” e gli osteopati che manco gli frega di queste beghe; vero ugo? tu continui a ricevere malati tetra, para; …… Chi promuove un albo in queste condizioni è un folle; altro che vincere le elezioni! Ne converrai? o no?

  9. Alessio ha detto:

    La logica è opinabile ugo la legge NO, dal 2006 neanche a parlarne, esiste appunto una legge del 2006 che sancisce definitivamnete come unico canale formativo delle professioni sanitarie l’università, dal 99 al 06 deciderà il cds e cmq se va tutto bene restiamo professione ausiliaria non riordinata e nell’albo non potremmo mai rientrare, se va male e conferma il tar umbro tutti nel benessere.
    Ora ci sarà il solito imbecille che offende, che sogna, che le spara da psicotico delirante ma la verità è questa e non si scappa, credo si debba iniziare a farci l’abitudine che mft non è fisioterapista, inoltre l’albo avrà un peso, saranno tutti obbligati ad iscriversi e non saranno i 6/7 mila dell’aifi ma tutti e 50 mila, l’albo lo attendono altre professioni sanitarie per un totale di 600mila operatori che con relative famiglie muovono 2 milioni di voti, e senza questi il governo torna a casa presto.
    Buone ferie, la chiudo qui perchè non creduto, perchè anche io mft, ma ragiono ancora grazie a Dio e non m’illudo, tanto meno offendo, buona fortuna.

  10. Mha io non credo che sia così semplice tagliare fuori così tanta gente dalla professione che ha magari ha esercitato per 10 anni. Secondo logica equivalenza va estesa a tutti; ivi compreso i post 2006; sarà poi l’albo a decidere se cìè margine di riconversione e per chi. Comunque ed in ogni caso fino al 2006 chiunque abbia scritto sul titolo Massofisiterapista L. 403 DM 76; è pari e tanto a chi sarebbe stato equivalso. Se poi; in un momento di sfacelo delle finanza si vuole ulteriormente creare disoccupazione Bhe; allora liberi tutti! Chiaramente i ddl e dpcm; si scrivono con le nerme che ci sono; altrimenti sarebbero fuori norma; ma poi chiaramente con provvedimenti addizionali verrà corretto il tiro. Se così non fosse facciamo tutti come ugo l’osteopata di ventura abilitato allaprofessione nelle cantine e negli studi di fisioterapia quando sono chiusi…..

  11. BARBALESSIO ha detto:

    Fonte: http://www.spif.it

    “Con riferimento alla questione della validità dei titoli di massofisioterapista rilasciati da Istituti privati operanti sulla base di autorizzazioni regionali, ci facciamo carico di precisare quanto segue.
    I titoli di massofisioterapista conseguiti presso i predetti Istituti privati autorizzati dalle Regioni sono pienamente validi, a prescindere dall’epoca di conferimento; deve infatti dirsi che la figura del massofisioterapista e quella del fisioterapista sono ontologicamente differenti, sia sotto il profilo delle mansioni, che del titolo di studio (di formazione professionale regionale il primo, di livello universitario il secondo) e come tali coesistono.
    Sulla validità dei titoli di massofisioterapista sopra descritti si sono espressi tanto la giurisprudenza (sentenza del TAR Umbria n. 340 del 16.5.2001; sentenza del Consiglio di Stato, Sezione IV, n. 4476 del 5.8.2003; sentenza del Consiglio di Stato, Sezione IV, n. 5225 del 12.6.2007; sentenza del Consiglio di Stato, Sezione VI, n. 3218 del 30.5.2011), quanto il Ministero della Salute il quale, nella circolare del 22.1.2010, chiarisce che il titolo di massofisioterapista conseguito presso Istituti regolarmente autorizzati dalla Regione di competenza “abilita all’esercizio della relativa professione ai sensi della legge 403/71”
    La stessa Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in data 19.8.2010, in relazione a fattispecie avente ad oggetto una segnalazione relativa ad informazioni pubblicate nel sito internet dell’Istituto Enrico Fermi di Perugia, così ha statuito: “L’Autorità, in particolare, ha verificato che, alla luce delle vigenti disposizioni in materia di professioni sanitarie e secondo quanto confermato dal Ministero della Salute, i titoli conseguiti al termine di corsi per massaggiatori massofisioterapisti, di durata almeno biennale e tenuti presso istituti riconosciuti a livello regionale, abilitano all’esercizio della relativa professione”.
    Il testo della decisione appena menzionata è di seguito pubblicato.”

  12. Alessio ha detto:

    Ci metteranno un solo gg ad approvarlo in parlamento (come l’1 septies e tante leggi che quando vogliono le approvano in men che non si dica), la volontà è unanime quasi (vedi Italia dei valori) solo il Pd è contrario ma non fa numeri, poi lo gestirà sappiamo chi e potranno accedervi solo coloro in possesso di equipollenza, dunque fino al 99.
    Il CdS a questo punto farà il resto, se conferma è chiuso ogni discorso se ribalta si resta professione ausiliaria sanitaria non riordinata, con quale valore e quali prospettive schiacciati dall’albo e dopo che stanno chiudendo anche le scuole resta un mistero, purtroppo in Italia si sa come vanno le cose.

  13. Osteopata UGO ha detto:

    Si ma con l’album; concretamente cosa cambia? secondo me è il mansionario che deve essere istituito; o no? Altrimenti uno non fa riabilitazione; ma riabilitativa con IVA dove IVA è imposta valore aggiunto. 6 euro più iva; è molto competitiva. E se a ogni terapia gli metti iva; deventano terapive e non cambia nulla! Tanto chi faceva le pive nelle cantine come il mio amico ugo; continuerà a farlo; vero UGO! rieducativa; osteopativa; tecarriva; ultrasuoniva; massofisioterapiva; compexiva…..l’è ach chela de prima/ Cntro di educazione riabilitativa con osteopativa! ne Ugo!

  14. masso 2007 ha detto:

    si; admin; ma l’andazzo è quello! verrà interrotta la equivalenza prima che operi in legge la delibera del 2005 – 8 istitutiva dell’anno integrativo. Se quella delibera è in forza di legge; ALLORA SARANNO TUTTI EQUIVALENTI. Ma per ora è equivalente solo chi ha coseguito il titolo al 2004; nemmeno il 2003 – 05 è equivalente ( e lo sai ) proprio per non estendere per effetti.

    Consolati fari OB sanitario presso un tuo collega 2004!

  15. Nuova Coscienza ha detto:

    in qualità di admin è mio compito essere obiettivo e lo devo essere anche in questo caso. Ad oggi non esiste nessun albo, non è addirittura iniziato l’inter legislativo in almeno una delle due camere. E’ stato solo approvato il DDL in commissione e conoscendo i tempi “italiani” la vedo lunga e difficile

  16. masso 2007 ha detto:

    All’albo si iscrivono tutti i biennali fino al 2004; i triennali dal 99 al 2004 sono biennali; MFT dopo il 2004 è massaggiatore operatore sanitario senza autonomia riabilitativa. fine delle trasmissioni

  17. Alessio ha detto:

    Capirai quanto ci metteranno, fazio è deciso. E dopo…

  18. Nuova Coscienza ha detto:

    è passato solo il disegno di legge Alessio, non è legge. L’iter legislativo prevede l’approvazione alla Camera e al Senato. Ad oggi non c’è nessun albo per nessuna professione sanitaria.

  19. Alessio ha detto:

    I fisio ieri hanno avuto l’albo e voi dormite sulle chiacchiere dello spif?

  20. paolo ha detto:

    Barbarella non devi avere paura…perchè dovresti???
    devi solo farti aiutare, solo questo.

  21. BARBARELLA ha detto:

    Ho paura, ho tanta paura per tutte le cose che ho scritto. Sono sicuro che prima o poi risaliranno a me e dovro’ pagare caro anche io. Soprattutto ora che sono stato abbandonato dai miei vertici.

  22. paolo ha detto:

    DICIAMO LE COSE PER COME STANNO:
    LO SPIF HA DOVUTO PUBBLICARE QUANTO SCRITTO QUINDI NON E’ STATA UN’OPERA DI BENE MA UNA GIUSTA COSTRIZIONE PER LE TANTE STUPIDAGGINI SCRITTE IN PASSATO.
    POI… BARBARELLA FATTI AIUTARE DA UNO BRAVO . E’ SEMPRE IL SOLITO PROBLEMA, LA SINDROME DI INFERIORITA’. UN BRAVO PSICOLOGO POTRA’ SALVARTI DALLA IMMINENTE DEMENZA. DAI CHE CE LA FAI….

  23. LUCA ha detto:

    no..non sono d’accordo! state semplicemente ribadendo ciò che la legge DA ANNI afferma…io la vedo come una cosa positiva anche per voi!!!

  24. BARBARELLA ha detto:

    Siamo una categoria di falliti e perdenti. Oltre che disoccupati. Poveri noi…

  25. paolo ha detto:

    ecco questa è una notizia…
    i fisio si devono calare le braghe!
    che bello….

    • Ale ha detto:

      Io non credo che sia giusto, dato che si afferma solo la verità, dire che i Fisio “abbassano le braghe”. Semmai prendiamocela con quelli che dicono che il nostro titolo non vale, e non in questo caso con Spif che dice per la prima volta ciò che e’vero !!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...