IL FITNESS E LE POTENZIALITA’ NEL CILENTO

In questi ultimi anni sentiamo spesso citare, magari sui giornali o in tv, la parola “Fitness”. Il Fitness è un settore che racchiude tutte quelle attività che tendono alla ricerca del benessere psico-fisico dell’individuo. Questo benessere viene raggiunto attraverso attività fisiche guidate e soggettive e il successo di questo settore è dovuto ai risultati positivi che si possono ottenere, in primis il raggiungimento di uno stato di salute psico-fisica ottimale. Abbiamo approfondito l’argomento con De Martino Christian , esperto del settore, cercando di capire le vere potenzialità del Fitness , anche e soprattutto nel nostro Cilento.

D – Dott. De Martino, Lei è un Chinesiologo, Massofisioterapista e Fitness trainer I.s.s.a. Italia. Da esperto del settore, ci spieghi la definizione precisa della parola “Fitness”.

R – Spesso anche gli “addetti ai lavori” fanno confusione nel definire il fitness. Cercherò di farlo nel modo più chiaro possibile. Il termine fitness deriva da un termine biologico. In biologia “la fitness” di un individuo rappresenta la capacità di un essere umano di trasmettere il proprio patrimonio genetico e di conseguenza il riprodursi. Questa lascia intendere come l’ individuo più adatto all’ambiente ( e per rimanere in tema più in forma…) sarà quello che riuscirà a trasmettere meglio i proprio geni nell’eterna battaglia evolutiva. Ad oggi questo termine è migrato verso lo sport e l’attività fisica acquisendo il significato di “buona salute” o andando ad indicare “lo stato di benessere di un individuo” con tutto quello che serve per ottenerlo.

D – Cosa significa “fare Fitness”?

R – Diciamo che fare del fitness rappresenta un nuovo modo di fare sport. Permette di coinvolgere svariati target sociali: giovani, adulti, anziani, gestanti fino ad arrivare a soggetti con patologie anche importanti. Questi ultimi vanno sempre seguiti dietro supervisione medica. Come attività il fitness comprende: – attività svolte in sala attrezzi : muscolazione; – cardiofitness; – attività a corpo libero con musica e coreografie (step, aerobica, funky, ecc); – indoor cycling; – attività a corpo libero con musica senza coreografie (GAG, TBW,ecc); – esercitazioni posturali.

D – Immaginiamo per un attimo la classica persona sedentaria, che non ha mai svolto alcuna attività fisica. Per quale motivo dovrebbe scegliere di avvicinarsi a questo mondo, che richiede fatica e costanza?

R- Perché??? Semplice!!! tra tante scoperte e invenzioni, ad oggi, rimane ancora l’unico modo di mantenersi in forma e sopratutto in salute. La ricerca scientifica degli ultimi 40 anni parla chiaro…un basso livello di fitness è associato a: obesità, sindrome metabolica, ipertensione, ipercolesterolemia, malattia cardiache, aumento dell’incidenza di alcuni tumori. Credo che basti questo per far capire alla gente che è diventato necessario salvaguardare la propria salute facendo inevitabilmente dall’attività fisica. Bisogna smetterla di intendere lo sport, l’attività fisica, il fitness (o come lo si voglia chiamare) solo un passatempo occasionale. E ‘ l’unico modo per dare vita agli anni e anni alla vita!!!

D – Da un po’ di anni questo settore gode di un volume d’affari notevole. Ogni anno sempre più persone si avvicinano all’idea dello “star bene”. Secondo Lei è diventata quasi una moda o è più semplicemente una necessità?

R- Per la mia esperienza dipende dalla fascia di età che si prende in considerazione. Molti giovani vivono il fitness soprattutto come importante pratica per migliorare il proprio aspetto. Andando avanti con l’età questo motivo passa in secondo piano per lasciar spazio ad obiettivi più salutistici. Secondo me il motivo è relativo l’importante è che passi il messaggio che l’attività fisica venga sempre più ritenuta “un’ obbligatoria necessità” anche da un punto di vista sociale. .

D – Su scala nazionale abbiamo accertato che questo settore è in continua crescita. Nel Cilento, invece, come giudica l’approccio al Fitness da parte dei cittadini cilentani?

R- Un certo interesse è presente ma è importante far in modo che diventi una consuetudine per la gente comune. Bisogna sensibilizzare la gente quanto più è possibile. Un esempio potrebbe essere che i professionisti del movimento presenti sul territorio si attivino organizzando manifestazioni, conferenze, ecc, coinvolgendo in primis i medici di base essendo loro il primo filtro della salute di ognuno.

D – Che tipo di preparazione offrono le diverse palestre nel Cilento? Quali sono i principali errori che un iscritto in palestra dovrebbe evitare? R- Il fitness ha un problema … giuridicamente non è normato e di conseguenza chiunque può insegnarlo. Pensi che in Italia si calcola ci siano circa dai 35000 ai 50000 operatori che sfuggono al controllo e alla classificazione. Cosa vuol dire? Che nel Cilento (ma come in tante altre parti dell’Italia) è diventato compito della gente informarsi su che tipo di professionista si ha di fronte (laureato o no) e su come organizza il proprio lavoro (colloquio iniziale, test valutativi, realizzazione di un lavoro individualizzato, assistenza continua). Solo così si obbligherà i proprietari di centri fitness e i professionisti (Laureati in Scienze Motorie, Personal Trainer qualificati) ad offrire un servizio sempre più di alto livello.

D – In conclusione, Il Cilento è una terra di indiscutibile bellezza. Tra le tante attività fisiche che la natura cilentana offre, quale potrebbe essere più indicata per migliorare il proprio stato fisico?

R -Il Cilento offre una diversificazione naturale invidiabile mare, montagne, fiumi, ecc. In mezzo a tutto questo le possibilità per fare del movimento diventano tantissime. Tra le tante possibilità quelle che sono più alla portata della gente comune rimangono le passeggiate in montagna e/o collina, oppure delle escursione tra le grotte del luogo cercando di equipaggiarsi in modo adatto evitando così prevedibili infortuni (distorsioni, cadute accidentali, ecc). Non dimentichiamo il mare e la spiaggia. Anche d’inverno è possibile fare una lunga passeggiata/corsa sulla sabbia o (dotandosi di una muta) una salutare nuotata in mare. Ma a volte l’ipocinetica (mancanza di movimento) che ha contagiato molte persone non permette di avere la spinta necessaria a fare quanto detto, allora l’iscrizione in un centro fitness (con personale qualificato) può rappresentare un’utile alternativa. Ci tengo a dire che il pretendere, da parte della gente, la realizzazione di palestre attrezzate, di piscine coperte, di piste di atletica, ecc è ancora l’unica valida pretesa sociale tramite il quale spronare le coscienze dei “politicanti locali”. Questo si che sarebbe un investimento per la salute collettiva. Per ulteriori informazioni e/o domande su questo argomento visitare il sito http://www.nuovacoscienza.com/.

Fonte: www.giornaledelcilento.it

De Martino Luca

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ATTUALITA', SPORT. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...