IL METODO FELDENKRAIS

Il metodo “Feldenkrais” prende il nome dal suo inventore, che lo elaborò per superare una personale lesione ad un ginocchio, rieducando e re-impostando il movimento del suo corpo. Per Feldenkrais il movimento è una caratteristica di tutti gli esseri viventi, ma per l’essere umano necessita di un lungo periodo di apprendimento, durante il quale agiscono stimoli ambientali, culturali e relazionali. Per questa ragione ogni singola persona ha il suo caratteristico modo di muoversi e di atteggiarsi, e dunque di ammalarsi. Il metodo Feldenkrais interviene nelle relazioni scheletro-muscoli-sistema nervoso ambientale, proponendo movimenti minimi e non faticosi che ripercorrono a piccoli passi sia le tappe ontogenetiche (fasi di sviluppo della vita di ogni organismo), che le tappe filogenetiche (sviluppo evolutivo nell storia). In pratica, si dà all’allievo e non al paziente, l’opportunità di re-imparare a muoversi in modo diverso, di trovare diverse relazioni tra le varie parti del corpo e di distinguere meglio la fatica. La consapevolezza attraverso il movimento è una acquisizione lenta ma permanente. Ciò che si scopre e si apprende durante la lezione rimane poi nella vita quotidiana, rendendo ogni gesto più facile, più libero e più piacevole.

Tratto: movimentoepostura.it

De Martino Christian

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in SALUTE E BENESSERE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...