Adeus Josè !

Ieri, 18 giugno 2010, nella sua casa di Lanzarote nelle isole Canarie, lo scrittore Josè de Sousa Saramago è spirato.

Aveva 87 anni e nel 1998 aveva vinto il Premio Nobel per la Letteratura.

Lo scrittore portoghese divenne giornalista al Diario de Lisboa e, negli anni settanta, cominciò a farsi conoscere dal Mondo grazie alla sua abilità poetica.

La sua consacrazione è dovuta alla pubblicazione de L’anno della morte di Ricardo Reis e Storia dell’assedio di Lisbona, del 1984 e del 1989.

Ateo e comunista, si iscrisse al Partito Comunista Portoghese durante la dittatura di Salazar e nel 1991, scatenò diverse polemiche per Il Vangelo secondo Gesù, così da non presentare la sua opera dal Portogallo in un premio letterario europeo.

Infuriato dal trattamento ricevuto, si trasferì nelle Isole Canarie.

E’ stato sempre un autore scomodo, infatti, anche la casa editrice italiana Einaudi si rifiutò di pubblicare il suo Il Quaderno, perchè molto critico nei confronti di Silvio Berlusconi.

La letteratura mondiale perde un vero e proprio Maestro, dallo stile narrativo ormai in via d’estinzione.

Antonello Giannattasio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in LETTERATURA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...