LAZIOGATE: IL PM DI ROMA FRANCESCO CIARDI HA CHIESTO OGGI LA RECLUSIONE DELL’EX GOVERNATORE DEL LAZIO FRANCESCO STORACE!

Secondo la procura, Storace — accusato di accesso abusivo a sistema informatico — avrebbe ideato intrusioni nell’anagrafe del Comune di Roma, poi compiute da uomini a lui vicini e da investigatori privati, per verificare i dati dei sottoscrittori della lista Alternativa Sociale di Alessandra Mussolini, a quel tempo in concorrenza con Alleanza Nazionale.

Le irregolarità rilevate furono usate per tenere la lista fuori dalle elezioni amministrative del 2005.

Nel corso della requisitoria, il pm ha chiesto al giudice monocratico Maria Bonavenura la condanna a tre anni e sei mesi di reclusione per l’ex portavoce di Storace, Nicolò Accame e a tre per Mirko Maceri, ex responsabile della società informatica regionale Laziomatica.

Chiesta la condanna a due anni e due mesi per l’investigatore privato Pierpaolo Pasqua e a due anni per l’ex segretaria Tiziana Perreca e il collaboratore Nicola Santoro, mentre per Vincenzo Piso, all’epoca dei fatti vicepresidente del consiglio comunale, il pm ha chiesto invece l’assoluzione con formula piena.

Le accuse a vario titolo per i diversi imputati sono di accesso abusivo a sistema informatico a favoreggiamento nei confronti dell’ex presidente della Regione.

Fonte: http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE63E09J20100415

De Martino Luca

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ATTUALITA', POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...