Arrestato l’ex vicepresidente alla Regione Puglia Frisullo

L’ex vicepresidente della Giunta della Regione Puglia, Sandro Frisullo del Partito Democratico è stato arrestato e condotto in carcere su disposizione della magistratura di Bari per le indagini sulla gestione della sanità pugliese. Si avvale anche delle dichiarazioni rilasciate dall’imprenditore barese Gianpaolo Tarantini.

E’accusato di associazione per delinquere, corruzione e turbativa d’asta. Nei mesi scorsi era stato proprio Tarantini a riferire agli inquirenti  dei rapporti avuti con l’ex vicepresidente della Giunta regionale, quando questi ricopriva ancora questo incarico.  Tarantini  rivelò ai pm di aver offerto a Frisullo escort e denaro, che il politico avrebbe  prontamente accettato in cambio di vantaggi per le sue società nell’aggiudicazione di appalti presso la Asl di Lecce.

Il provvedimento è stato preso anche a carico di altre tre persone: Vincenzo Valente,  primario di neurochirurgia dell’ospedale leccese, Vito Fazzi, Antonio Montinaro e il funzionario dell’Area Gestione
Patrimonio della stessa Asl, Roberto Andrioli.

Nei loro confronti, la procura ritiene di aver raccolto gravi indizi che si basano non solo sulle dichiarazioni di Gianpaolo Tarantini, ma anche su intercettazioni telefoniche, sull’esame di un’ampia documentazione acquisita presso Asl e ospedali e sull’audizione di numerose persone informate dei fatti. Per Frisullo e per Valente il Gip ha disposto la misura cautelare in carcere; per gli altri due ha concesso i domiciliari.

Sandro Frisullo fu sollevato dal suo incarico il 30 giugno scorso, quando il governatore della Regione Puglia, Nichi Vendola, al quale aveva comunque rimesso il proprio mandato, azzerò l’intera giunta regionale attraversata dalle inchieste sulla sanità. Benchè non avesse ancora ricevuto alcuna informazione di garanzia, il suo nome prese a circolare sui giornali in merito all’inchiesta sul giro di escort messo su in favore dei politici dall’imprenditore barese Tarantini.

Il leader del Partito Democratico, Pier Luigi Bersani, a margine di un incontro a Mantova, ha commentato così l’arresto di Frisullo:«Noi ci affidiamo alla magistratura, che faccia bene il suo lavoro e possibilmente lo faccia con rapidità». Bersani ricorda che il numero 2 della giunta Vendola «era già stato sostituito 8 mesi fa, quando si era affacciata questa ipotesi.

Antonello Giannattasio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ATTUALITA'. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...