Caso Cucchi: Stefano morto per disidratazione

Stefano Cucchi con il padre

Stefano Cucchi, il ragazzo romano morto il 22 ottobre scorso all’ospedale Pertini di Roma, dopo una settimana di agonia, ha sicuramente  subito lesioni, ma la causa principale del decesso è stata la disidratazione, che ha portato a una  spropositata perdita di peso: 10 chili in soli sei giorni. È quanto emerge dalla relazione finale della commissione d’inchiesta sull’efficacia del servizio sanitario nazionale che  è stata votata all’unanimità.

La relazione che ora sarà trasmessa alla Procura arriverà ora nelle mani del presidente del Senato, Renato Schifani.

Per i consulenti tecnici della commissione parlamentare d’Inchiesta sull’efficacia e l’efficienza del Servizio sanitario nazionale, la morte del ragazzo all’ospedale Sandro Pertini è avvenuta probabilmente due o tre ore prima che il paziente fosse rianimato. “Pertanto – come si evince dalla relazione – anche il medico che ha praticato le manovre rianimatorie, notando una rigidità dei muscoli del collo e dell’articolazione temporo-mandibolare, sapeva che il paziente era morto da tempo”.  «La mancanza di qualsiasi supporto in loco descritto per la rianimazione. L’equipe di rianimatori non viene chiamata, ma si riferisce che sarebbe potuta giungere in 5 o 6 minuti».

Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, commenta dicendo :”Sono molto soddisfatta perché la relazione conferma quanto noi abbiamo sostenuto sin dall’inizio, ovvero che le fratture ci sono e che sono recenti e compatibili con un pestaggio. Ora mi auguro – conclude – che la smettano con tutte le varie insinuazioni e che non ricomincino a parlare di altro come ad esempio di una caduta accidentale”.

Antonello Giannattasio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ATTUALITA'. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...