GLI UOMINI PIU’ RICCHI DEL MONDO: BILLIONAIRES 2010

di Matthew Miller e Luisa Kroll

Forbes.com

Carlos Slim Helu conquista il 1° posto della classifica dei miliardari di Forbes che registra le 164 persone più ricche del mondo: tanti soldi, malgrado gli effetti della crisi economica.

Per la terza volta in tre anni, c’è un nuovo uomo più ricco del mondo. Per quest’anno, vendendo parte delle azioni del suo impero della comunicazione, compresi i titoli del gigante della telefonia mobile America Movil, il messicano Carlo Slim Helu ha battuto Bill Gates e Warren Buffett conquistando il primo posto della celebre classifica di Forbes dei miliardari del mondo. Fra gli italiani al primo posto c’è Michele Ferrero (28esimo) con Leonardo Delvecchio secondo (59esimo assoluto), mentre Silvio Berlusconi (terzo d’Italia) si piazza al 74esimo posto assoluto, con un patrimonio di 9 miliardi di dollari

Il patrimonio di Slim è stato valutato in 40 miliardi di euro, con un aumento di circa 13 miliardi solo negli ultimi 12 mesi. Nel corso dell’anno, le azioni di America Movil, in cui ha investito circa 17 miliardi di euro, sono salite del 35%. Tutto il denaro accumulato lo porta davanti a una nostra “vecchia conoscenza”, il solito Bill Gates, cofondatore di Microsoft, che aveva conservato il titolo di uomo più ricco del mondo per ben 14 degli ultimi 15 anni. Gates, con i suoi 39 miliardi di euro, si consola piazzandosi comunque al secondo posto. In 12 mesi è riuscito a guadagnare circa 10 miliardi di euro grazie all’impennata del 50% delle azioni di Microsoft e all’andamento positivo di Cascade, il fondo d’investimento da lui controllato, cresciuto anch’esso con il resto dei mercati.

Il patrimonio di Warren Buffett è salito di 7 miliardi di euro, arrivando a 35 miliardi, grazie all’ottima performance delle azioni di Berkshire Hathaway. Proprio per questo occupa saldamente la terza posizione. L’Oracolo di Omaha, come è stato ribattezzato dalla stampa, ha investito intelligentemente quasi 4 miliardi di euro nelle azioni di Goldman Sachs e 2 miliardi nelle azioni di General Electric durante la crisi del 2008. Recentemente ha acquisito il gigante delle ferrovie Burlington Northern Santa Fe per 20 miliardi di euro. Nel suo comunicato annuale agli azionisti, Buffett ha scritto “Abbiamo avuto il coraggio di investire nonostante le difficoltà degli ultimi due anni. Adesso che arrivano i guadagni, tenetevi pronti con un secchio, non con un bicchiere”. Molti dei miliardari della nostra classifica hanno fatto proprio questo. Per alcuni il mercato in piena crisi si è trasformato in un terreno fertile per arricchirsi e molti dei paperoni del pianeta sono riusciti ad accumulare grandi fortune proprio nell’ultimo anno.

In media i magnati della nostra classifica hanno un patrimonio netto di 2,6 miliardi di euro, con un aumento di 400 milioni di euro negli ultimi 12 mesi. Oggi nel mondo si contano 1.011 miliardari rispetto ai 793 dello scorso anno. Rimane insuperato il record del 2008: con ben 1.125 fortunati. Delle persone presenti nella classifica dello scorso anno, solo il 12% ha visto una contrazione del proprio patrimonio. I paperoni americani, come al solito, recitano la parte del leone, anche se la loro fortuna inizia a mostrare segni di debolezza. Rappresentano il 40% dei presenti, con un calo rispetto al 45% dello scorso anno. Parlando di ricchezza, i loro patrimoni coprono il 38% dei 2,6 trilioni di euro totali, con un calo del 44% sempre rispetto alla precedente rilevazione.

Dei 97 “volti nuovi” della classifica, solo il 16% viene dagli Stati Uniti, mentre è il continente asiatico a fare la voce grossa. Sono 104 i nuovi paperoni dell’estremo oriente, solo 14 in meno rispetto all’Europa, grazie alle notevoli offerte pubbliche di acquisto e alla frenetica attività dei mercati azionari. Tra i nuovi miliardari troviamo anche Isaac Perlmutter, che lo scorso dicembre ha ceduto la Marvel Entertainment all’impero Disney per 3 miliardi di euro. Nella transazione, il “padrone” di Spider-Man ha incassato circa 600 milioni di euro in contanti e 15 milioni in azioni della Disney.

A fare il loro ingresso nella classifica anche 27 miliardari dalla Cina, tra cui Li Shufu, proprietario della Geely, la casa automobilistica che a dicembre ha annunciato l’acquisto del marchio Volvo dalla Ford. L’accordo dovrebbe essere finalizzato a marzo del 2010. Anche la Finlandia e il Pakistan festeggiano l’ingresso dei loro miliardari nella prestigiosa classifica. Per la prima volta è la Cina (con Hong Kong) a essere il Paese con il numero più alto di paperoni (ben 89) dopo gli Stati Uniti. La Russia ne conta 62, con 28 imprenditori che vengono nuovamente ammessi in questo club esclusivo dopo lo scivolone dello scorso anno del mercato delle materie prime. Le persone che tornano nuovamente nella nostra classifica sono 164. Undici Paesi hanno almeno raddoppiato il numero delle presenze rispetto allo scorso anno, tra cui la Cina, l’India, la Turchia e la Corea del Sud. Sono poi trenta i miliardari presenti nella precedente classifica che non sono riusciti a conquistare nuovamente un posto. Vale la pena di ricordare l’islandese Thor Bjorgolfsson, il russo Boris Berezovsky e il saudita Maan Al-Sanea. 13 delle persone presenti nella classifica dello scorso anno sono invece decedute. Tra gli altri, ricordiamo Melvin Simon, imprenditore immobiliare, e William Davidson, imperatore del vetro.

De Martino Luca

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ATTUALITA', ECONOMIA. Contrassegna il permalink.

2 risposte a GLI UOMINI PIU’ RICCHI DEL MONDO: BILLIONAIRES 2010

  1. Luca tattoo ha detto:

    Datemi anche a me l opportunità diguadagnare questi fottuti miliardi come li chiamati voi x fare una vita come la fate voi che a volte siete anche depressi x il troppo che avete depressiamoci assieme? Luca tattoo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...