Allenamento Precampionato

Il planning della settimana d’allenamento che precede la prossima giornata di campionato, sarà un ripasso generale, aver lavorato bene nella fase di preparazione,trasmettendo i concetti di base,eseguendo soluzioni alla manovra e valutando le caratteristiche individuali dei singoli, permette all’allenatore di avere in mente un sistema di gioco più appropriato per il gruppo.
La migliore strategia per allenare e data dalla ripetizione dei movimenti e dei gesti, da questa frase
Si capisce l’impostazione di una ragionata programmazione dell’allenamento chiamata periodizzazione.

Proposta 4 sedute d’allenamenti di cui un amichevole di Giovedì.

Martedì – la squadra è divisa in gruppi da quattro unita e ogni gruppo indossa una casacca
Con un colore diverso.
5’ di palleggi in cerchio a volo
5’ palleggi solo di testa
5’ mini torello, cambio ogni 1’
avendo divisa la squadra di 4 gruppi si inizia un mini torneo rossi contro i blu e verdi
contro i gialli, con campetti 20x 20 l’obiettivo possesso palla e fare meta. 10’

Mantenimento condizionale con l’aiuto del preparatore un CCVV di 6’ 2 ripetizioni.

Tattica collettiva La riconquista atteggiamento squadra in fase di non possesso palla e ricerca di riconquista. 8>8 a tutto campo 20’. Un esercizio che illustra e allena l’andare in
Pressione verso chi ha la palla con l’intento di togliere spazio e tempo. Pressing
Movimento di due o più giocatori verso la zona in cui transita la sfera chiudendo lo
Spazio con l’intento di riacquistare il possesso.

Calcio tennis 10’ un esercizio vitale per la sensibilità piede, coordinazione in spazi
ridotte,collaborazione, e per la capacità di giudizio. Gruppi di nuovo in 4 unità.

8’ defaticamento, scarica della colonna stretching statico.

TOTALE SEDUTA 60’

Mercoledì – attivazione a secco con andature, corse speciali, stretching dinamica, mobilità arti
Superiori, 15’

Resistenza velocità 30mt x3 recupero al passo tornando. 2’ maxi pausa
50mt x 3 recupero al passo tornando 3’ maxi pausa
80mt x 3 recupero al passo tornando 4’ maxi pausa.
Ristoro.
Esercizio T.T.C
Con Palla. L’esercizio mostrato in figura allena il cross per gli esterni, il timing per
L’inserimento dei centrocampisti e attaccanti e tutti avanzino rapidamente
Percorrendo in andata 30mt continuando ad allenare la resistenza velocità
Con la sfera.
Il gioco inizia con un lancio di un centrocampista sulla corsa del giocatore
In fascia, conduzione in velocità e cross in area di rigore.
ca1

Palle inattive: Calcio d’angolo ripasso e soluzioni studiate in preparazione.

ca2 Lo schema a sinistra prevede il tiro in porta di chi batte l’angolo dopo uno uno-due.

Lo schema a destra prevede che l’angolo lo batte un mancino che lo calcia verso il dischetto piccolo.

vanno riprovate le punizioni con i giocatori, cercano soluzioni, idea , e conferme.

La partita a tutto campo 9>9 in questo esercizio il tecnico ha un ruolo fondamentale, osserva
E in qualche situazione ferma il gioco per illustrare l’errore e indicare le possibile soluzioni. I primi
Dieci minuti il tecnico chiede alla squadra rosso di avere un atteggiamento aggressiva, andare in pressione e pressing, con ripartenze veloci, Invece alla squadra blu un possesso palla con cambio
Obbligatorio di settore dopo quattro passaggi consecutive. Dieci minuti di partita libera con l’utilizzo della regola del fuori gioco, dieci minuti con la regola di concludere l’azione offensiva
In cinque passaggi.

Giovedì gara amichevole con squadra Juniores, tre tempi di 25’. Questa divisione di tempo da la possibilità al tecnico e ai giocatori di provare diverse moduli e atteggiamenti, provare la difesa a tre o quattro in linea. Usare sistemi di gioco differente ad ogni tempo con delle direttive ben precise.

Venerdì l’attivazione specifico in questo giorno di allenamento e orientata progressivamente per i
duelli, esercitazioni per 1>1 2 >1 che richiama in causa l’accelerazione,velocità, decelerazione,cambio di direzione.

Attivazioneca3

Circuito specifico. Esercitazioni per i duelli.

1) slalom fra i coni. 2) guida della palla a buona velocità attorno ai coni, dopo aver raggiunto l’ultimo cono,ritorno a bassa velocità verso il punto di partenza. 3) guida palla verso il cono, eseguendo a piacere una finta per superarlo. 4) guida palla con il piede dominante verso il primo cono con decelerazione e stop, aspettate 2” e ripartire con il piede debole verso il secondo cono.
5) “senso unico” i giocatori rossi devono in conduzione palla superare i blu e arrivare a meta.
Ai giocatori rossi e consentita spostarsi in avanti e lateralmente, ma non all’indietro.
6) 2>2 arrivare a meta.

Ripetute brevi: 3x5mt 3x10mt 3x15mt a secco.

tattica individuale: 1>portiere 1>1+portiere 2>2 2>1

partita con quattro mini porte in metà campo regola unico non e consentito il passaggio all’indietro. 20’

defaticamento streching statico.
Abilitato Istruttore scuola calcio CONI/ FIGC Mail luciano.La.Camera@alice.it
Diploma Allenatore di base UEFA “B”


Curri sportivo da Calciatore

Varese calcio Primavera
Castrovillari Serie D
Palmese Serie D
Puteolana Serie D
Bretoni Calcio Promozione
Bretoni Calcio Promozione
Bretoni Calcio Promozione
Bretoni Calcio 1^ Cat.
Stella Sestese Serie D
Cantalupo 3^ Cat.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in SPORT. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...